ABLETON LIVE 11 OUT NOW

da | Mar 3, 2021 | Blog

ABLETON LIVE 11 FINALMENTE DISPONIBILE

Ableton Live 11 tutte le novità sul nuovo programma di produzione di musicas elettronica

Se ne parla da novembre ed è arrivato il momento.
Ableton Live 11 è finalmente disponibile.

Sono passati poco più di due anni dall’ultimo major update della casa tedesca e l’attesa generata è stata simile a quella per l’uscita di un album o per la messa in vendita dei biglietti per un grande evento. In un mondo in cui la musica elettronica spopola e si è sdoganata e liberata dai confini bui dei club e delle discoteche, per arrivare in cima alle classifiche, tutti i principali strumenti utilizzati da produttori e artisti rivestono così un ruolo fondamentale e sono ormai parte del bagaglio di chi fa musica. Prendendo in esame musicisti e appassionati, oggi che tutti abbiamo a disposizione un pc in casa, imparare ad usare un software di produzione e registrazione musicale conta quanto saper suonare uno strumento.

MUSICLAB È ABLETON CERTIFIED TRAINING CENTRE

In questo video Alessandro Lestino, coordinatore e responsabile delle attività di formazione del Musiclab e Ableton Certified Trainer ci parla del nuovo pack VOICE BOX.

Vai al canale ufficiale dei trainer italiani ABLETON LIVE

La creatività è a portata di mano, le risorse sono a disposizione e con un pò di impegno i risultati che si possono raggiungere oggi in maniera autonoma sono impensabili anche solo fino a pochi anni fa. Senza fare la storia di questo software ci sentiamo però obbligati a dire quanto siamo noi legati a questa potentissima DAW, non solo per l’utilizzo personale di molti dei nostri tecnici e docenti, ma anche e soprattutto perché Musiclab rappresenta un Ableton Certified Training Centre ormai da molti anni. La specializzazione sul software Live ha reso la nostra struttura un punto di riferimento per tantissimi user da tutta Italia. Live è diventato negli anni un punto di riferimento per ogni tipologia di produttore, partendo da quelli più legati alla club culture per poi espandersi e trovare supporter un pò ovunque.

corso ableton live certificazione

Il successo in un campo molto complicato e già denso di opzioni valide per gli utilizzatori (da Logic Pro a Cubase, da Reason a FL Studio, da Studio One a Pro Tools, anche se quest’ultimo è più indicato e diffuso tra chi si occupa prevalentemente di audio recording) è sicuramente anche merito della duplice natura del programma, pensato per portare sul palco i progetti di produzione preparati in studio. Un unico software da utilizzare in tutte le situazioni che coinvolgono un performer e che lo accompagna a partire dalla stesura e composizione, all’arrangiamento e produzione fino all’esibizione dal vivo.

Siamo arrivati alla versione numero 11.

Di novità ce ne sono molte e come accennato prima se ne parla ormai da qualche mese. Molti hanno avuto modo di provare la beta version ma un vero e complessivo feedback siamo sicuri arriverà con il tempo. Bisogna infatti tenere a mente che queste applicazioni sono ormai a tutti gli effetti delle aziende che vendono i propri prodotti su scala globale con interazione di milioni di utenti, diversissimi tra loro, dall’amatore e semplice appassionato, al dj, al fonico di studio al top producer.

Ableton Live 11 software di produzione musicale

Cosa introduce Ableton Live 11? *

Comping – Live organizza più passaggi di una performance audio o MIDI in take individuali. Le parti migliori di questi take possono poi essere cucite insieme per ottenere il risultato finale che desiderate. Il comping può anche essere usato come un modo divertente per esplorare il suono e il processo di sound design.

Linked Track Editing – Collega due o più tracce per modificarne contemporaneamente il contenuto.

MIDI Polyphonic Expression

MPE Support – Permette ai musicisti di aggiungere bends, slides e pressione per ogni singola nota in un accordo, aggiungendo così sottili variazioni di espressione, morphing tra gli accordi e creare evolvere le texture più facilmente.

Expression View – I musicisti possono modificare l’intonazione, le curve di inviluppo della pressione di ogni nota per affinare l’espressione delle clip o fare il sound design in nuovi modi attraverso il sequenziamento di variazioni di suono polifoniche.

MPE-capable native devices – Wavetable, Sampler e Simpler sono stati aggiornati a supportare MPE. I musicisti possono ora controllare i parametri per nota anche per questi dispositivi come plug-in di terze parti.

Nuovi dispositivi

Hybrid Reverb – Combina la convoluzione e i riverberi algoritmici, rendendo possibile creare qualsiasi spazio, dagli accurati ambienti di vita reale a quelli che sfidano la realtà fisica.

Spectral Resonator – Spezza lo spettro di un segnale audio in ingresso in parziali, poi allunga, sposta e offusca il risultato con una frequenza o una nota, in modo sottile o radicalmente. Inoltre, l’ingresso sidechain MIDI permette ai musicisti di elaborare il materiale in chiave e anche suonare l’apparecchio come se fosse uno strumento polifonico.

Spectral Time – Divide il suono in parziali e li riversa in un ritardo basato sulla frequenza, con conseguenti echi metallici, effetti di pitch-shifted e riverbero. La funzione Freeze cattura e trattiene una parte di audio – sia in free running che a tempo – per l’effetto stuttered, glitched e wahed-out.

PitchLoop89 – Crea effetti glitch jittery, delayed digital shimmers e stravaganti vibrato. Realizzato in collaborazione con Robert Henke.

Caratteristiche per l’uso sul palco

Live Tempo Following – Live ascolta e regola il suo tempo in base all’audio in ingresso in tempo reale, rendendolo una parte dinamica della band invece di una fonte di tempo statica.

Macro Snapshots – I musicisti possono memorizzare lo stato delle Macro per richiamarle successivamente – un modo veloce per creare variazioni istantanee dei suoni, o costruire e descostruire durante l’esecuzione.

Macro Improvements – I rack possono essere configurati in modo da avere da 1 a 16 macro. Le macro possono essere randomizzate premendo un pulsante.

Strumenti che aggiungono ulteriori possibilità creative

Note Chance – Impostare la probabilità che si verifichi una nota o un colpo di tamburo e lasciare che il Live generi variazioni sorprendenti dei vostri modelli che cambiano nel tempo.

Velocity Chance – Definire le gamme di probabilità di velocity per affinare la probabilità di velocity, variazioni umanizzate nella dinamica dei vostri modelli.

Follow Actions migliorate – Follow Actions possono ora essere collegate alla lunghezza della clip, essere impostate per saltare a clip specifiche ed essere abilitate e disabilitate a livello globale. Inoltre Scene Follow Actions rende possibile l’evoluzione degli arrangiamenti.

Nuovi suoni

Voice Box – Una raccolta completa di campioni vocali contemporanei con molteplici voci, un insieme di strumenti vocali e un rack di effetti progettati per la l’elaborazione della voce.

Mood Reel – Gli strumenti a strati evocativi combinano suoni organici e sintetici con elementi materici per aggiungere atmosfera, spazio e movimento alle produzioni.

Drone Lab – Campioni tonali e di texture, rumore generativo, strumenti multicampione, più dispositivi ed Effect Rack progettati per la sperimentazione

Pianoforte verticale – Creato in collaborazione con Spitfire Audio, Upright Piano è registrato in prossimità per un’atmosfera intima. Un suono classico perfetto per molti stili di musica.

Quartetto di fiati – Questo strumento, co-creato con Spitfire Audio, mette in evidenza il naturale respiro, gamma di espressione e sound di un quartetto di ottoni.

Quartetto d’archi – Registrato da Spitfire Audio, questa combinazione di due violini, viola e il violoncello ha un suono che è intimo ed è anche un ottimo punto di partenza per esplorane le possibilità.

Altre aggiunte e aggiornamenti

Oltre a queste feature, Ableton Live 11 dispone di una serie assortita di modifiche e aggiornamenti che aiutano a i musicisti esplorare, catturare e perfezionare la loro produzione creativa.

Refined Clip Editing – I musicisti possono editare loop di più clip contemporaneamente, mettere a fuoco su una singola clip nel contesto e trasporre facilmente interi arrangiamenti da un solo piano roll.

Miglioramento della misurazione della CPU – Live mostra ora in tempo reale l’utilizzo attuale e medio della CPU. Per traccia I contatori della CPU mostrano quali tracce di un set utilizzano la maggiore potenza di elaborazione.

Tasti e scale – Permettono ai musicisti di usare le scale direttamente nell’editor MIDI Live, come guida o riferimento vedendo quali note sono in chiave o piegando il piano roll per mostrare solo quelle note.

Migliorata la vista dettagliata Clip – Nuove schede e pannelli pieghevoli nella vista dettagliata Clip fornire una panoramica più chiara e l’accesso ai parametri e alle proprietà rilevanti dell’audio e clip MIDI.

Dispositivi aggiornati – Dispositivi già in Live – compresi Redux, Phaser-Flanger e Chorus-Ensemble hanno ampliato le gamme e modalità, aggiungendo più suoni e rendendo ogni dispositivo più musicale e duttile in ogni sessione in cui viene utilizzato.

Core Library aggiornata – La Core Library del Live è stata ampliata con nuovi drum kit, Instrument Rack, rack per effetti audio, grooves, preset e loop, tutti con un focus sulla produzione musicale contemporanea.

Packs aggiornati – I Packs selezionati dalla libreria attuale della Live includono ora un nuovo MIDI drum grooves, accordi MIDI, licks e linee di basso suonate da tastieristi professionisti, preset pronti per il mix e altro ancora.

* Tutte le novità di Ableton Live 11 elencate sono fornite dal distributore ufficiale italiano BACKLINE e si possono anche trovare sul sito www.ableton.com

Tra queste nuove features una di queste, il pack Voice Box è stato preso in esame dal nostro Alessandro Lestino, coordinatore e responsabile delle attività di formazione del Musiclab e Ableton Certified Trainer.


SCOPRI I NOSTRI CORSI DI FORMAZIONE DEDICATI AD ABLETON LIVE

MusicLab è Ableton Certified Training Center, centro di formazione riconosciuto e certificato dalla Ableton. I nostri corsi soddisfano i più alti standard richiesti dalla software house tedesca per l’insegnamento di Live. Le lezioni sono individuali o collettive e l‘allievo avrà a disposizione una postazione iMac con l’ultima versione del software installata.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BLOG

STEM SEPARATION: IL FORMATO MULTITRACCIA PER DJ

STEM SEPARATION: IL FORMATO MULTITRACCIA PER DJ

Che paroloni! Attenzione che parliamo di formati audio multitraccia per dj e i tecnici del suono che staranno leggendo queste righe avranno stomaco sottosopra e macchie sulla pelle. Battute a parte, se riscontrate questo tipo di problemi adesso possiamo assicurare che...

Mixaggio e Mastering: 2 distinte fasi della produzione musicale

Mixaggio e Mastering: 2 distinte fasi della produzione musicale

Quando si tratta di produrre musica in un formato ottimizzato per la fruizione del pubblico le operazioni di mix e mastering sono quelle fondamentali per ottenere un prodotto finito di qualità soddisfacente. Mixaggio e mastering, insieme alla registrazione iniziale...